Si chiama Stimuli ed è un progetto dello studio coreano Jinhyun Jeon, che ha sede a Eindhoven, in Olanda. Posate, tazze, piatti dalle forme inusuali, disegnati per suscitare esperienze sinestetiche e rendere più ricca e coinvolgente la percezione del gusto. Come i cucchiai "dietetici" dedicati a chef e gourmet, plasmati per invitare a una degustazione lenta che dà nuove emozioni e permette di centellinare i cibi assaporandoli a fondo. O i cucchiai sensoriali dalle linee fluide e organiche, per una cena indimenticabile.