Al centro della tavola fantasie di rametti e licheni o una caraffa di smalto dipinta a mano, colma di ranuncoli, felci e violette selvatiche. Il caffè si serve su un tagliere di legno grezzo. Idee per una mise en place di montagna, raccogliendo gli elementi decorativi durante una passeggiata o in mezzo ai prati. Con lo stesso spirito, una cena o un pranzo al mare è tutto da creare con piccoli objet trouvé presi sulla spiaggia. Conchiglie, ciottoli levigati dal mare, sabbia finissima in vasetti di vetro...

La tovaglia è di lino, bianca, leggera, informale. Con runner blu al mare o color corda in montagna. Piatti e posate sono molto semplici e essenziali, per lasciare agli elementi naturali il compito di trasmettere una sensazione di spensieratezza, un'atmosfera curata nei dettagli ma quasi improvvisata, da vera vacanza.

Sono i suggerimenti di Sara Amatulli e Francesca Baldessari, designer e appassionate autrici del blog Teatime design. I diversi spunti sono declinabili anche in versione pic-nic. Sulla spiaggia un pareo bianco e blu come tovaglia e per legare i tovaglioli una cima fissata con un nodo marinaro. In montagna la classica tovaglia a quadretti bianchi e rossi e ogni tovagliolo completo di un fiore di campo legato con un semplice spago.